Punti all’uncinetto 1

In questo  post farò vedere due punti molto utilizzati per fare sia maglie, borse o diversi altri progetti che vi possono venire in mente. Sono dei punti facili da fare che vanno benissimo per chi è al inizio e qualche idea per chi cerca un punto differente per il proprio progetto.

1 Punto” grano di riso”:

2 Punto scacchiera traforata

1 Punto di grano di riso

Avviare 11 catenelle, multiplo di maglie 2+1

1 GIRO :  1 catenella volante e 1 maglia bassa chiusa nelle seconda catenella del primo giro, (1 catenella volante chiusa nella seconda catenella del primo giro) ripetere la parentesi fino a fine giro.

2 GIRO : ( una catenella volante e una maglia bassa chiusa nelle prima catenella volante del giro precedente) ripetere la parentesi fino a fine giro.

a seguire,  il video per aiutarvi a comprendere meglio

2 Punto ” scacchiera traforata” :

Avviare 13 catenelle, multiplo maglie 6+1.

1 GIRO:  3 catenelle volanti, 1 maglia alta chiusa nella 4 catenella, seguita da 1 altra maglia alta chiusa nella seguente catenella del primo giro, 3 catenelle volanti chiuse con 1 maglia alta nella 4 catenella del primo giro, 1 maglia alta nella prossima catenella seguita da 1 maglia alta nella prossima catenella del primo giro) ripetere la parentesi fino a fine giro.

2 GIRO : 3 catenelle volanti e 2 maglie alte chiuse nelle prime 3 catenelle volanti del giro precedente, seguite da 3 catenelle volanti ( 3 maglie alte nelle prossime 3 catenelle volanti del giro precedente) ripetere  la parentesi fino a fine giro.

 

seguito dal video:

E questo è stato l’ultimo punto.

Buon lavoro!

 

Cinturino orologio all’uncinetto

In questo post vorrei condividere con voi un lavoro che ho fatto qualche mese fa. Si tratta di un cinturino per orologio fatto con un punto molto semplice chiamato” ventagli incolonnati” . Qui sotto spiego qualche passaggio per la realizzazione del cinturino.

Si inizia con una catenella di nove maglie,

1 giro: una maglia alta nella quarta catenella a partire dal uncinetto, seguito da una catenella ed un altra maglia alta nella seguente catenella, una maglia alta nella prossima catenella, una semplice catenella ed un altra maglia alta nella catenella successiva, e chiudiamo con un ultima maglia alta nella catenella rimasta.

2 giro: tre catenelle, saltare le prime due maglie alte e eseguire una maglia alta nella catenella del giro precedente seguita da una catenella ed una maglia alta nella stessa catenella di prima, saltare le prossime due maglie e eseguire una maglia alta, una catenella ed una maglia alta nella catenella del giro precedente; chiudere il giro con una maglia alta nelle tre catenelle del giro precedente. Continuare fino ad raggiungere l’altezza desiderata e chiudete con maglie basse la fibbia del cinturino, infilate l’orologio che desiderate ed è pronto.

Sotto ho realizzate un video con i vari passaggi:

Ecco alcune foto di cinturini che ho realizzato:

Buon lavoro!

Sacchettini profumati per armadi

In questo articolo farò vedere come si possono fare dei piccoli sacchettini al uncinetto profumati alla lavanda per i vostri armadi. Sono molto semplici da realizzare e oltre a profumare il vostro guardaroba da anche un tocco di colore.

Dopo le spiegazioni vi mostrerò alche il video con i vari passaggi da fare.

Lo schema del lavoro che andremo a fare

Si inizia con lavorare 10 maglie basse nel punto base

 

1 GIRO :  cinque catenelle per la prima maglia bassa del giro precedente,poi e una maglia alta e due catene per le prossime nove maglie basse e, chiudiamo il giro con una maglia bassissima nella terza catenella d’inizio

 

2 GIRO : si lavora solo nelle catenelle del secondo giro: nelle due catenelle lavorate tre maglie alte doppie ed una catenella per dieci volte e chiudette con una maglia bassissima

 

3 GIRO : si lavora sempre solo nelle catenelle: due maglie basse nella catenella del giro precedente e tre catenelle per dieci volte

4 GIRO : si lavora solo nelle catenella del giro precedente: lavorate quattro maglie alte doppie e una catenella per dieci volte

Finito il primo pezzo si prosegue con il secondo allo stesso modo.

Ricavate un sacchettino fatto su misura e mette la lavanda già essiccata nel sacchettino. Cominciate a chiudere i due pezzi fatti in precedenza all’uncinetto con un punto basso, arrivati a metà lavoro mettete dentro il sacchettino con la lavanda e proseguite con la chiusura. A lavoro terminato il vostro sacchettino sarà pronto:

 

… ed il sacchettino è pronto

Ho eseguito anche un video velocizzato per aiutarvi nei vari passaggi

Buon lavoro!

Varianti ai punti fondamentali 2

In questo post vi farò conoscere altri tipi di lavorazioni a uncinetto come chiusura di più maglie insieme formando dei motivi.  Vi propongo quattro tipi di chiusure: petalo, nocciolina, grappolo e ghianda.

Per iniziare, la prima proposta è ” il petalo” composto da un gruppo di maglie alte incomplete e chiuse insieme, unite nella stessa basse

il video per aiutarvi meglio :

Una seconda proposta è la “nocciolina” sono tre o più mezze maglie chiuse insieme e che hanno la stessa maglia di base

il video:

Il ” grappolo ” è la terza delle proposte, un gruppo di maglie incomplete lavorate su maglie base differenti e chiuse insieme

video :

L’ultima proposta  invece, è la ” ghirlanda” diverse maglie alte complete lavorate nella stessa base e l’ultima maglia viene unita alla prima

e anche in questo caso non manca il video:

 

Buon lavoro!

Varianti ai punti fondamentali 1

In questo post vi propongo diversi tipi di lavorazione delle maglie a uncinetto come lavorare più maglie nella stessa maglia o puntare l’uncinetto in maniera diversa durante il lavoro. Per facilitare la comprensione, ho fatto dei video per accompagnare  il punto.

Il primo punto che vi propongo è la ” lavorazione di più maglie nella stessa maglia” di base, in questo caso in una sola maglia viene puntato l’uncinetto per due, tre o più volte in base al motivo che volete realizzare. Il video che segue vi potrebbe essere d’aiuto:

A seguire vi propongo diversi modi di eseguire la lavorazione delle maglie a uncinetto. Un primo modo viene chiamato ” maglia in costa davanti” che consiste nel puntare l’uncinetto nella mezza maglia anteriore:

Un altro  di eseguire la lavorazione che vi propongo si chiama ” maglia in costa dietro” . In questo caso l’uncinetto si punta nella mezza maglia posteriore:

L’ultimo punto che vi propongo è la lavorazione più comune delle maglie al uncinetto:

Vi auguro un buon lavoro!

 

Prima lezione di uncinetto ( seconda parte )

In questo secondo posto  vi farò conoscere altri tre punti fondamentali sempre con dei video tutorial. Con questi punti, sarete già in grado di fare tantissimi progetti e avete le basi per poter fare la maggior parte dei punti.

Prossimo punto si chiama “mezza maglia alta”:

Un altro punto molto usato  si chiama “maglia alta” ed è molto utilizzato in tantissimi progetti:

Con  “maglia alta doppia”  ho finito di proporvi i punti in questo post:

Terzo punto è un altro punto molto utilizzato e si può anche  avere “maglia alta tripla” con un altro giro in più , ed con questo punto avete le basi per poter fare tantissimi progetti. Alcuni ve li propongo qui sotto così come ho fatto nel primo post.

Un primo progetto molto semplice:

E come sempre sotto troverete il video

Il secondo progetto è un fiore:

con il video tutorial

Buon lavoro e buon divertimento!

 

Prima lezione di uncinetto

Imparare a lavorare velocemente all’uncinetto con dei video tutorial è uno degli obiettivi di questo blog. In questo primo post mi rivolgo sopratutto a coloro che si avvicinano per la prima volta a questo meraviglioso mondo, vi farò conoscere i punti base con l’aiuto delle foto e dei video che può facilitare l’apprensione.

Se siete alle prime armi e andate in una merceria per comprare l’occorrente fare attenzione all’etichetta che vi consiglia il numero dell’uncinetto che andate a utilizzare e siamo pronti a iniziare .

Con il filo fate un nodo mettendo dentro al foro l’uncinetto , poi tenete il filo tra le ditta delle mani lasciando una tensione media per poter lavorare il vostro progetto. In questa foto indico un metodo per la tenuta del filo.

Per iniziare andremo a realizzare delle catenelle :

 

In questo primo video vi farò vedere uno dei metodi di come va tenuto il filo e come iniziare la vostra prima catenella:

 

Fatta la catenella, il prossimo passo sara la realizzazione del vi primo punto chiamato “maglia bassissima”:

ecco anche il vide in appoggio :

Il secondo punto ” maglia bassa” lo troverete nel prossimo video tutorial:

Terzo punto “maglia bassa doppia” è l’ultimo punto che vi propongo in questo post nel video che segue:

E già con questi tre punti potete fare dei piccoli lavoretti. Vi mostro due progetti che potete realizzare.

Il primo progetto è un fiore:

video tutorial:

Il secondo lavoro:

video tutorial:

Ed ora vi potete divertire a utilizzarli come desiderate:

                       

 

Buon lavoro!